PELLEGRINI DI TERRAFERMA. Racconto dei fatti autentici accaduti un tempo e ripetutesi di recente conforme parecchie testimonianze a tre sconosciuti pellegrini di terraferma, trascritto da Gérard Blanchard e illustrato da lineografie dello stesso Lionello Fiumi.

Verona, Sommaruga, ottobre 1961.

in-4, pp. XXIII; leg. m. pergamena e angoli, piatti in carta decorata con filetti in oro, titolo in oro al dorso, astuccio. Prima ediz. italiana del racconto illustrato con 19 lineoleografie di G. Blanchard. Composto nel carattere Geraldus. Tiratura di 115 esempl. (n. 29). Ciascun esemplare reca le firme dell'autore e del traduttore.  Cfr. Gino Castiglioni, Accademia di Verona, vol. CLXIII, 1986: “.. si cimentò subito con un libro-scuola (come egli stesso ebbe a definirlo). decisamente impegnativo : Pelerins de terre ferme di Blanchard, con testo originale francese, versione italiana e ben 19 linoleografie. Già dal primo riuscito lavoro si poté capire il particolare interesse di Sommaruga per il libro in cui 1'illustrazione gioca un ruolo di grande importanza. Una scelta dettata dal gusto, è ovvio, ma anche, credo, una logica conseguenza dell'antica e tenace vocazione per la figurazione e della consuetudine con le tecniche impressorie ad essa collegate”. Magnifico esemplare.

€ 480