Torino 1911

100 anni e non sentirli

La Libreria Pregliasco fu fondata nel 1911 dal giovane Lorenzo Pregliasco, che rilevò un polveroso negozio di libri usati a Torino a pochi passi dalla Piazza allora Vittorio Emanuele.

Dopo il primo catalogo, pubblicato nel 1921, abbiamo redatto circa 300 tra listini, opuscoli e cataloghi monografici.

la storia
Open space Open space

Torino 2019

Un nuovo Open-Space al primo piano

Dopo aver varcato il caratteristico cancello a ragnatela progettato da Riccardo Chicco, il visitatore viene accolto da un imponente e colorato mosaico che ricopre interamente le pareti dell'androne.

Alla sinistra dell'ingresso, che ricorda le pareti di un'antica vasca Romana, l'ascensore condurrà nella nostra Libreria chiunque voglia immergersi in un mondo di cultura.

la storia
Youtube Home

 

Recente intervento di Umberto Pregliasco sul mercato del libro antico nella trasmissione Milano Finanza. Dal minuto 15.44, visionabile qui!

video su di noi
Libri antichi nel cinema Libri antichi nell'arte

opere in vetrina

"Ma con i libri succede con tutto il resto: l'ottenere ciò che si cerca, stimola ulteriormente il desiderio". (Petrarca)

 

"E mentre ci arrecano tanti vantaggi, non hanno bisogno di cibo né di bevanda e sono contenti di una povera veste e di un cantuccio della casa". (Petrarca)

Ricerco inoltre  libri di generi differenti che siano nello stesso tempo compagni graditi e fedeli, pronti a biasimarti, a darti consigli, a insegnarti i segreti delle cose". (Petrarca)

 

“Croce aveva in simpatia gli ‘ottimi Pregliasco', evocati dalla figlia Donna Elena nei Ricordi Familiari quando in libreria da Pregliasco incontrava i suoi amici: Einaudi, Gioele Solari, Francesco Ruffini, Domenico Bulferetti, Gobetti, Federico Patetta”

"Noi vogliamo esaltare il movimento aggressivo, l'insonnia febbrile, il passo di corsa, il salto mortale". (F.T. Marinetti).

"Una volta che abbiate conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desidererete tornare". (Leonardo)

 

"Muoversi, vivere, non pensare!" (Luigi Pirandello)

“legato con amore in un volume, ciò che per l'universo si squaderna”. (Paradiso XXXIII, 86-87)

“L'unico vero viaggio verso la scoperta non consiste nella ricerca di nuovi paesaggi, ma nell'avere nuovi occhi.” (Marcel Proust)