SAVOIA-CARLO ALBERTO

Interessante assieme di 4 lettere a.f. indirizzate al Maresciallo Ignazio Thaon di Revel, 1832-1833, Gruppo di quattro lettere in-8 autografe firmate (C. Albert), scritte in francese, secondo l'uso della casa di Savoia, indirizzate da Carlo Alberto (re di Sardegna dal 1831) al Maresciallo Ignazio Thaon di Revel (1760-1835), dell'illustre famiglia di militari sabaudi: ''A Son Excellence Le Maréchal Compte de Rével'', come si legge sulla busta con sigillo in ceralacca integro che accompagna una delle missive. Comprende: due brevi messaggi di quattro righe, di cui uno datato 19 juin 1832, firmati ''Votre affetionné ami C. Alert''; due lettere più lunghe (1 p. in-8 ciascuna), datate 9 juillet e 13 juillet 1833, di particolare interesse per il contenuto. Riguardano la disciplina dell'Esercito in un momento molto diffilcile: gruppi di rivoltosi di matrice repubblicana e mazziniana (come la Giovine Italia e i Federati) stavano diffondendo opuscoli propagandistici; il sovrano afferma che qualcuno di questi presunti patrioti in realtà ''...fait l'espion et le ruffian des Ministres étrangeres, et qu'il affecte des ideés d'égalité''. CARLO ALBERTO (Torino 1798-Oporto 1849), Principe di Carignano, nel 1821 reggente di Carlo Felice e dal 1831 Re di Sardegna; nel 1848 concesse lo Statuto e l'anno seguente abdicò a favore del figlio Vittorio Eanuele II.
€ 900