BORELLI, Lyda

Lettera Autografa firmata.

Milano 23 ottobre 917

1 foglio in-4 vergato fronte e retro, su carta intestata ''Compagnia drammatica italiana Lyda Borelli-Ugo Piperno''. ''Gentilissimo, eccole la cartolina firmata. Non so se mi sarà possibile fare una visita all'ospedale perchè i miei doveri professionali mi trattengono quasi tutto il giorno a teatro...'' Lyda Borelli (La Spezia 1887 – Roma 1959) è stata un'attrice teatrale e diva del cinema muto. Le sue pose enfatiche furono influenzate dal fenomeno del modernismo. Antonio Gramsci, uno dei primi intellettuali ad occuparsi del divismo cinematografico, scrisse di lei: ''La Borelli è l'artista per eccellenza della film in cui la lingua è il corpo umano nella sua plasticità sempre rinnovantesi''

€ 120