CURCI, Carlo Maria

Lettera autografa firmata indirizzata a ''D. Giovanni Marziale''.

Datata Roma 26 dicembre 1878,

1 p. in-8, con busta, indirizzata a D. Giovanni Marziale in Fermo. Curci condivide i giudizi sul giornale «Unità Cattolica» ed aggiunge: «ho deplorato che l'Italia abbia dovuto soggiacere anche a questa egemonia piemontese, quasi non bastassero le altre…, mi sono adoperato che si stabilisse un altro buon giornale: Il Buonsenso, e sto procurando qualche altra cosa in questo genere. In quello ho inserito un lavoretto sui buoni giornali, il quale si sta stampando segretamente…» Curci Carlo Maria (Napoli 1810-Firenze 1891), gesuita, scrittore ecclesiastico e politico, strenuo difensore del suo ordine contro le calunnie di Gioberti, promotore e fondatore de «La Civiltà Cattolica» (1850). Dopo il 1877 fu estromesso dall'ordine perché fautore della conciliazione tra Chiesa e Stato italiano e alcune sue opere furono messe all'Indice.

Scrittore. Letterato. Ecclesiastico. Religioso. Gioberti.
€ 160