Turin 1911

100 years and not hear them

The Pregliasco Library was founded in 1911 by the young Lorenzo Pregliasco, who bought a dusty second-hand bookshop in Turin a few steps from the Piazza then Vittorio Emanuele.

After the first catalog, published in 1921, we wrote about 300 price lists, brochures and monographic catalogs.

our history
Open space Open space

Turin 2019

A new Open-Space on the first floor

After having crossed the characteristic spider's web gate designed by Riccardo Chicco, the visitor is greeted by an imposing and colorful mosaic that completely covers the walls of the entrance hall.

To the left of the entrance, which is reminiscent of the walls of an ancient Roman bath, the lift will lead anyone in the Library who wants to immerse themselves in a world of culture.

our history
Youtube Home

 

Recent speech by Umberto Pregliasco on the antique book market in the program Milano Finanza. From the minute 15.44, viewable here!

video about us
Old books in the cinema Old books in art

featured books

Ricerco inoltre  libri di generi differenti che siano nello stesso tempo compagni graditi e fedeli, pronti a biasimarti, a darti consigli, a insegnarti i segreti delle cose". (Petrarca)

 

“Croce aveva in simpatia gli ‘ottimi Pregliasco', evocati dalla figlia Donna Elena nei Ricordi Familiari quando in libreria da Pregliasco incontrava i suoi amici: Einaudi, Gioele Solari, Francesco Ruffini, Domenico Bulferetti, Gobetti, Federico Patetta”

"Ma con i libri succede con tutto il resto: l'ottenere ciò che si cerca, stimola ulteriormente il desiderio". (Petrarca)

 

"E mentre ci arrecano tanti vantaggi, non hanno bisogno di cibo né di bevanda e sono contenti di una povera veste e di un cantuccio della casa". (Petrarca)

“legato con amore in un volume, ciò che per l'universo si squaderna”. (Paradiso XXXIII, 86-87)

“L'unico vero viaggio verso la scoperta non consiste nella ricerca di nuovi paesaggi, ma nell'avere nuovi occhi.” (Marcel Proust)

"Una volta che abbiate conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desidererete tornare". (Leonardo)

 

"Noi vogliamo esaltare il movimento aggressivo, l'insonnia febbrile, il passo di corsa, il salto mortale". (F.T. Marinetti).

"Muoversi, vivere, non pensare!" (Luigi Pirandello)