(Paradiso xxxiii, 86-87)

“legato con amore in un volume, ciò che per l'universo si squaderna”