PTOLEMAEUS, Claudius

Almagestum seu Magnae Constructionis Mathematicae Opus plane divinum latina donatum lingua ab Georgio Trapezuntio...

Per Lucam Gauricum...professorem egregium in alma Urbe Veneta orbis regina recognitum anno salutis MDXXVIII labente. (In fine, colophon:) In Urbe Veneta...et calcographica Luceantonii Iunta officina aere proprio, ac typis excussa...1528,

in-folio, ff. (6), 143, (1 bianco), pregevole legatura del primo settecento in cartone decorato a fiori, tit. ms. al dorso, tagli azzurri. Titolo impresso in rosso e nero, impresa tipogr. in rosso, iniziali silogr. ornate, un gran numero di figure e diagrammi astronomici in silografia nei margini. Dedica di Luca Gaurico, editore dell'edizione, a Domenico Pallavicini, e prefazione di Andrea Trapezuntio, figlio di Giorgio, a Papa Sisto IV. Nuova traduzione in latino, fatta direttamente dal greco, per volere di Nicola V, da Georgio di Trebisonda, dotto studioso di Creta venuto in Italia agli inizi del XV secolo. Opera astronomica del secondo secolo (Cl. Ptolomaeus, circa 100 -170 d. C.), tra le fondamentali per lo sviluppo delle conoscenze umane. "I metodi matematici e geometrici usati per questa opera la fecero preferire alle simili di quel tempo e le fecero presto acquistare ampia diffusione... L'Almagesto costituisce il primo e più completo trattato di astronomia della storia...; rappresenta l'insieme di tutte le cognizioni astronomiche di quel tempo e offre le migliori ipotesi che, pima di Copernico, servirono a spiegare i moti e a fissare e predire le posizioni degli astri in cielo" (Diz. Bompiani, Opere I, p. 92). Bell'esemplare, fresco e marginoso (nel bianco del titolo abile piccolo restauro e lieve alone).

Camerini I, n. 327. Sander II, 5972. BMC, STC, 542. Adams P-2214. Renouard, Notice, p. XXVI, n. 92. Cens. 16 CNCE 29477. Dictionnary of Scientific Biography, XI, pp.186-206.
€ 9.500