TASSO, Torquato

Aminta, favola boschereccia. Ora alla sua vera lezione ridotta.

Crisopoli, Impresso co' tipi Bodoniani MDCCXCVI (Parma, G.B.Bodoni, 1796), in-8 picc. ducale, pp. XLIV, 150, legatura coeva in pelle moucheté, triplice filettatura oro ai piatti, tasselli al dorso, tagli dor. Pregevole edizione dell'Aminta bodoniana, dramma pastorale in cinque atti, edita dal Bodoni in occasione delle nozze Malaspina e Boiardi. Precedono il testo la dedica a Donna Anna Malaspina della Bastia in car. corsivo (attribuita al Monti); la prefaz. del Serassi, l'invio di B. ai lettori. Seguono il testo quattro Intermedi e l'Amore Fuggitivo, anch'essi del Tasso. Edizione già apparsa nel formato in-4 presso i tipi bodoniani nel 1789 e nello stesso 1796. Nella presente versione in formato più piccolo ''...fu ridotto il testo a più severa lezione; e nella Scena II dell'Atto I, in luogo di Nuovi lumi ed Orfei, s'è sostituito Nuovi Lini ed Orfei'' (Gamba). Ottimo esemplare. Brooks 651. Gamba, 958, note: ''magnifica edizione''.
€ 1.000