VIGNOLA, Giacomo Barozzi da

Architettura cioè Regola delli cinque ordini di detta architettura cavata dalle magnifiche fabriche di Roma.

In Roma, appresso Nicola Roisecco, mercante di libri in piazza Navona, 1753 in-8, ff. 50 (comprendenti: ritratto dell'autore, 48 tavole numerate, tra cui il frontespizio e 2 ff. di Dedica ai lettori e 1 tav. ripiegata), legatura coeva in cartonato marmorizz., tassello cartaceo al dorso. 44 tavole rappresentano gli Ordini architettonici, mentre le restati raffigurano vari portali e un caminetto, tratti dalle opere di Michelangelo. Pregevole edizione di quello che è considerato uno dei testi fondamentali per l'apprendimento dei principi teorici dell'architettura, tanto che proprio nel XVIII secolo divenne manuale di studio scolastico. Interessante esemplare d'uso appartenuto a Francesco Maggiotto, pseudonimo di Fedeli Francesco (1738-1805), celebre pittore veneziano, esperto anche di meccanica e fisica. (Due antichi timbri di possesso al recto del titolo; usuali arrossamenti della carta). Altre ediz.: Fowler 360. Belin Kat. 2585. Cicognara 417.
€ 550