BARTOLONI, Pietro Domenico

Bacco in Boemia.

Ditirambo di Pietro Dom.co Bartoloni da Empoli in onore del vino di Melnich. Stampato in Praga nelal Città Vecchia, da Giovanni Venceslao Elm, 1717, in-8 (mm 220x168), pp. 75, legatura coeva in cartonato rustico. Edizione originale dell'unico volume dato alle stampe del Bartoloni, riedito nel 1736 a Firenze con ampliamento delle note. Opera erudita di argomento scherzoso, con rimandi mitologici e a mondi lontani ed elogio del vino con alcune notizie sui vini in Germania; si tratta di una variazione sul modello del celebre Bacco in Toscana di Francesco Redi. Dalle molte annotazioni riferite a situazioni culturali specifiche traspare una grande capacità di cogliere le differenze e di ‘mediarle' per il lettore italiano. Notevoli gli interessi linguistici dell'autore, che cita ripetutamente il vocabolario dell'accademia della Crusca con complesse ricerche etimologiche. Bartoloni si rivela inoltre un ottimo conoscitore della cultura ceca, poiché cita i lavori di diversi intellettuali locali, tra cui Bohuslav Balbín. Esemplare in barbe con alcune ususali arrossature. Westbury 21. Sormanni p. 8 (ed. 1736 e 1821): ''Questo lavoro è corredato di note nelle quali si danno notizie sui vini in Germania''. A. Catalano ''Dal servizio di principi e granduchi alla ricerca storica. Péietro Domenico Bartoloni da Empoli e la Istorie de' Duchi e Re di Boemia'', in ''Studi Slavistici'', 2011, VIII pp. 281-298.
€ 900