BOETIUS, Severinus

Boetio Severino De Consolatione Philosophica Volgare, nuouamente revisto et di molti errori porgato. Opera al tutto dignissima eccelllente e bella.

(In fine:) Stampato in Vinegia per Giovannantonio e fratelli da Sabio, MDXXVII (Venezia 1527), in-8, ff,120, carattere corsivo, due bordure silografiche figurate, varie lettere iniziali ornate. Bella legatura 800sca in pieno vitello biondo, bordure oro a filetti e fiori sui piatti, dorso a nervi ornato. Seconda edizione, rara, del volgarizzamento a cura di Anselmo Tanzo dell'importante testo di Boezio, filosofico e letterario, del quinto secolo avanti Cristo. La prima in italiano vide la luce a Milano nel 1520. L'originale latina, senza data, fu di Hans Glim nel 1472 circa. . (Lieve alone d'umido in un angolo di due fogli a fine volume). BMC, p.114, Paitoni, I, pp.175/176. Brunet, I, 1039,
€ 900