LE NOBLE, Eustache

Carta topografica dell'isola del maritaggio.

Per la prima volta tradotta dal francese in italiano. In Cosmopoli, 1765,

in-8, pp. 45, (3), leg. cartone rustico coevo. Con una grande tavola ripieg. f.t. incisa in rame raffigurante ''L'isola del Maritaggio''. Prima edizione della traduzione italiana di opera apparsa per la prima volta nel 1705 in francese. Si conoscono tre differenti tirature di questa edizione rispettivamente con 40, 43 o 45 pagine numerate. Il volume è strutturato come un libro di viaggio, illustrando nel dettaglio il percorso della felicità coniugale attraverso il porto dell'amore, quello dei cattivi consigli e degli interessi personali. I viaggiatori vengono invitati a fissare la loro dimora nella ''Provincia dei gelosi'', nella ''Gran Provincia di Cornovaglia'' o in quella dei ''Malcontenti''. E' impossibile lasciare l'isola se non attraverso la penisola della vedovanza o del divorzio o trasferendosi nell'isola della bigamia. Curioso e divertente libo satirico sull'amore e sul matrimonio, opera di Le Noble(1643-1711), scrittore francese votato ai pamphlets e alla satira, imprigionato alla Conciergerie per atti fraudolenti, ne evase e per questo venne bandito dalla Francia per 9 anni, morendo in povertà. Ottimo esemplare, estremamente fresco.

Cioranesco II, 42504 (prima edizione francese 1705). Fromm IV 14905 (edizione tedesca 1736).
€ 800