ARIOSTO, Ludovico

Comedie: i Suppositi, la Cassaria, la Lena, il Negromante, & la Scolastica e altri. Di nuovo ristampate e con somma diligenza ricorrette.

In Vinegia, appresso Gabriel Giolito de' Ferrari, 1560-66 e Rampanzetto 1566.

I) Ariosto: 5 opere in 1 vol. in-12 (128x76 mm), ff. 41, (1 bianco), 54, 30, 36, 48. II) Segue "Il Marito" di Dolce stampato sempre da Giolito nel 1560 ff. 24, III) dello stesso autore e con stessi dati tipografici "Il Capitano", ff. 36, (manca ultimo f. probabilmente bianco); IV) Epicuro, Marcantonio Ceccaria, (in fine) in Venezia appresso Rampazetto, 1566, ff. 29, (1); V) Argenti, Agostino, Lo sfortunato favola pastorale, Venezia, Giolito, 1568, ff. 149, (1); VI) Parabosco, Girolamo Il Pellegrino, Venezia, Giolito, 1560 ff. 36. Magnifica legatura coeva in pergamena con unghie; al centro dei piatti medaglione impresso in oro, fregi al dorso; sguardie con foglio pergamenaceo del XIV secolo di riutilizzo con commento latino al Salmo 40. In testa al volume frontespizio generale delle Opere dell'Ariosto, che serve anche per i Suppositi; le restanti 4 commedie hanno front. e paginazioni proprie; su tutti, eccetto che per la Cassaria, datata 1560, compare la data 1562. Imprese dello stampatore in principio e in fine delle varie commedie. Prima edizione collettiva delle commedie ariostee; pregevoli edizioni di tutte le altre opere stampate da Giolito o Rampazetto entro il 1566. Straordinario assieme che testimonia il raffinato gusto collezionistico di un anonimo intellettuale della metà del XVI secolo. Perfetto esemplare, estremamente genuino.

I) Graesse I, p. 204. Brunet I, p. 447. Bongi II, p. 142-143. Agnelli Ravegnani II, p. 79-80. Gamba n. 78. II e III) Bongi 94-95; IV) BMC 235; V) Bongi 262-3; VI) Bongi 97

€ 4.500