EUTHYMIUS ZIGABENUS, Monacus

Commentationes in Omnes Psalmos de Graeco in Latinum conuersae per r.d. Philippum Saulum episcopum Brugnatensem. Aureum ac diuinum opus.

(In fine:) Veronae, per Stephanum Nicolinum Sabiensem, & fratres. MDXXX mense Ianuario (Verona, Da Sabio, 1530) in-4 gr. (mm.285x200), ff. (8), 291, (1), bel caratt. tondo, legatura antica piena pergamena. Euthymius Zigabenus, teologo ed esegeta bizantino, monaco a Costantinopoli, visse tra i secoli XI e XII. Fu polemico verso l'ortodossia greca e i suoi scritti sono fondamentali per la storia delle eresie cristiane e le controversie teologiche medioevali. Prima versione latina dal greco, fatta da Philippus Saulum, dei dotti estesi commenti di Euthymius al testo dei 150 salmi di David. Splendida impressione di Verona del primo cinquecento, assai rara. I Sabio furono chiamati a Verona dal vescovo Giberti, che fornì loro il materiale tipografico; l'indirizzo della loro bottega era ''appresso il Domo''. Ottimo esemplare (alcuni fogli bruniti, alone giallo sul titolo e antica firma cancellata). Adams, E-1111. Brunet, II, 1114-15. Manca al B.M.C.
€ 1.900