((Roma - Anon)ANTICHITA' ROMANE)

Compendio della storia e delle antichità romane,

ossia leggi, costumi, usanze e cerimonie de' romani. Compilato per l'istruzione della gioventù e per l'intelligenza degli antichi classici da un professore di belle lettere. Traduzione dal francese di G.G. Piacenza, dai torchj del Majno, 1808, in-16, pp. 209, (5), leg. coeva in m. pelle con angoli, titolo e fregi in oro al dorso (un poco usurato). Prima edizione italiana di quest' opera di un anonimo ''professore di belle lettere'', che fu adottata in Francia per le Scuole Secondarie e che rappresenta un accurato quanto gradevole sunto di notizie sulla storia, la società, gli usi e i costumi dell'antica Roma. Nota di possesso ms. alla sguardia: ''Del pittore Lorenzo Toma'', (1798-1867), notabile artista sordomuto immortalato in versi da Vincenzo Monti... ''dico: giusta è natura che ben vede, più di quel che ti tolse ella ti diede.'' Buon esemplare.
€ 110