SARDI, Pietro

Corona imperiale dell'architettura militare divisa in due trattati.

Il primo contiene la teorica, il secondo contiene la pratica...(In fine alla I parte:) Venetia, Stamp. di Barezzo Barezzi, a spese dell'Autore, 1618, 2 parti in un vol. in-folio, pp. (28, compr. frontesp. inc.), 287 (segn. 299 per omissione delle numeraz. 65-72 e 145-148); 83; leg. coeva p. perg. rigida, tit. ms. calligr. al dorso. Bellissimo frontesp. inc. in rame da Gaspare Grispoldi con fig. allegoriche e ritr. dell'autore, varie testatine silogr. (interessante quella ripetuta raffig. il volo di Icaro), marca tip. in fine alla prima parte, testata a mezza pag. inc. all'inizio di entrambe le parti, una serie di 41 incisioni n.t. a metà o a due terzi di pag. e 1 tav. f.t. (che ripete la fig. 2; le figure, num. 1-37 e 1-4, sono 43 perché la n. 3 di pag. 5 è ripetuta anche alle pag. 7 e 13). Lunga dedica dell'a. a Bart. Lomellino, Giov. Dom. Pallavicino, Giac. Cattaneo e Giorgio Doria. Prima edizione della prima opera data alle stampe dal Sardi (generale d'artiglieria, nato a Roma nel 1560 e morto dopo il 1639); nella prima parte egli espone i principi universali di fortificazione appresi attraverso lo studio e la diretta osservazine in molti paesi, nella seconda illustra la pratica di costruzione, derivata soprattutto da Alghisi e Lorini. Cockle 810. Ricciardi II, 423. STC, XVII sec., 823. Michel-Michel VII, 87. Cat. Vinciana 1462.
€ 5.000