BACCI, Andrea

De naturali vinorum historia accessit De factitiis, ac cervisiis, de quibus Rheni, Galliae, Hispaniae, et de totius Europae vinis et de omni vinorum

usu compendiaria tractatio ... Roma, ex officina Nicholai Mutis, 1596, in-folio, pp. (28), 370, f. 1 di errata, legatura coeva in pergamena rigida. Bel frontespizio inciso, entro bordura architettonica con figure allegoriche, ritratto dell'autore entro ovale e stemma dei Colonna, cui l'opera è dedicata. A pag. 18 incisione in rame a piena pagina raffig. le terme romane. Prima edizione della più importante opera cinquecentesca sul vino. Medico e naturalista, il Bacci studiò a Matelica, poi a Siena e a Roma. Nel 1567 gli fu assegnata la cattedra di botanica della "Sapienza", e nel 1586 Sisto V gli concesse la nomina di Archiatra Pontificio. Pur continuando a scrivere su varie tematiche, si dedicò a redigere questo monumentale trattato in sette libri sulla storia dei vini. Tratta della vinificazione e conservazione dei vini; del loro consumo in rapporto alla salute; delle caratteristiche peculiari dei diversi vini; della fruizione dei vini da parte degli antichi; dei vini delle varie regioni d'Italia e di quelli che si importavano a Roma; dei vini stranieri. L'opera, arricchita dei dati raccolti dalla letteratura greca e latina, propone annotazioni sul clima, l'agricoltura e le tradizioni conviviali dei vari paesi. Bell'esemplare, quasi immune dalle usuali fioriture: solo una decina di fogli qua e là risultano bruniti. Vicaire 60. Simon Vinaria 3. Simon Bacchica II, 68. Bitting 23. Bing 129.
€ 9.000