CORNAZZANO, Antonio

De Re Militari, nuovamente con somma diligentia impresso.

(In fine:) In Vinegia, nelle case di Pietro di Nicolini da Sabbio, nell'anno di nostra salute MDXXXVI del mese di Marzo (1536),

in-8, ff. 183 (manca ultimo bianco), importante legatura coeva in vitello, alle armi dei Turinetti di Priero, impresse in oro ai piatti; al dorso titolo su tassello e fregi in oro (difetti alle cerniere e agli angoli). Di gran lunga la più importante tra le biblioteche piemontesi del Settecento fu quella dei Turinetti di Priero "nobile famiglia chierese le cui fortune, legate alla finanza, raggiunsero il loro apogeo nel XVIII secolo per ridursi progressivamente sino alle confische legate ai moti del 1821. Di loro biblioteche ho trovato notizie di varia natura per il periodo che va dal 1781 al 1806… Nello stato sabaudo non fu così comune come in Francia l'uso con legature con l'arma del proprietario …" (F. Malaguzzi, Biblioteche storiche disperse, p. 37-52; e Alla mezza aquila bicipite d'argento, interamente dedicato alla biblioteca Turinetti). Rara e pregevole quinta o sesta edizione (prima 1507) di questo poema didattico di nove libri in volgare, in terzine, preceduto da una dedica ai lettori, tratta dall'edizione giuntina, e da una tavola dei capitoli. Esempl. internamente assai puro.

BMC 198. Cockle, Military Books n. 505. Brunet II, 276. Choix Olschki 10073. Manca ad Adams, Sander, Graesse. Per notizie bio-bibliogr. su Cornazzano, cfr. D.B.It., vol. 29, pp. 123-131.

€ 1.650