MAIORAGIO, Marcantonio

De senatu romano libellus.

Mediolani, ex Typ. Franc. Moschenij, 1561, in-8, pp. (8), 104, leg. antica in p. pelle, dorso a nervi con tit. e fregi oro. Marca tip. sul tit. ed in fine, iniz. silogr., testo in elegante car. corsivo. Dedica a Paolo Origonio, presidente del Senato milanese. Prima edizione, postuma, di quest'opera storico-politica aspramente polemica nei confronti del Senato milanese. L'autore (nato nel 1514 nei pressi di Milano, a Mairago, da cui il nome latinizzato, e morto ancor giovane nel 1555) si chiamava in effetti Antonio Maria Conti, o de' Conti; fu professore di eloquenza nell'Università milanese, letterato e filosofo, personaggio di spicco nella vita cultura di Milano della prima metà del XVI secolo; ne danno ampie notizie l'Argelati ed il Tiraboschi che ne ricordano la vita avventurosa e le polemiche filosofiche e politiche delle quali fu protagonista. Bell'esempl. (firma abrasa sul tit.). Manca ai Cat. Hoepli e Meneghina. D.B.It. 28, pp. 359-363. STC 196. Adams M-265, Bologna. Cinq. Trivulziana, 27. bmc (s.t.) p. 196.
€ 950