REGIOMONTANUS, Johannes

De triangulis planis et sphaericis libri quinque, unà cum tabulis sinuum...

Quam multiplicem usum haec triangulorum doctrina, sed etiam doctrina ad intelligendos fontes ejus disciplinae, quae extructa est a Ptolomae et Copernico de Revolutionibus orbium caelestium...(Legato con) SANTBECH, Daniel, Problematum astronomicorum et geometricorum Basileae, 1561, 2 parti in 1 volume in folio, pp. (8), 146, (38); (20), 294, (2), legatura coeva in pergamena floscia, tagli rossi. Numerose figure geometriche n.t. Seconda edizione dell'importante opera di Regiomontano, la prima esposizione di trigonometria piana e sferica in base alla quale furono per molti decenni calcolati i movimenti dei pianeti, le comete, le eclissi. "The first systematic treatise on plane and spheric trigonometry to be published in Europe. Although it drew heavily on Arabic sources, those earlier treatises had been either lost or forgotten by 1533 when Regiomontanus's work was first printed" (Rose, The Italian Renaissance of Mathematics, pp. 99-100). Scritto e completato nel 1464, fu pubblicato per la prima volta nel 1533 a Norimberga a cura di Johann Schoener. Nella prima parte, alla fine dei cinque libri del Regiomontano, sono inseriti la dedica di Johann Schoener e il "Tractatus Georgii Peurbachii super propositiones Ptolomaei de Sinibus et Chordis" (p. 131-139); chiudono la prima parte le tabelle dei seni di Regiomontano. La seconda parte fu aggiunta dal curatore Daniel Santbech e tratta problemi di geometria applicata ed in particolare degli strumenti di misura, riferendosi all'astronomia, alla gnomonica (pp. 125-164), alla meccanica. Esemplare con piccoli camminamenti di tarlo nel margine interno bianco di alcuni ff., alcune bruniture della carta, rinforzi al primo e ultimo f. Adams R-281. PMM 40. Dreyer, St. dell'astronomia, p. 264. Horblit Coll., cat. 168, 155. Montucla, Histoire, II, 449. Olschki, Choix VI, 7630 (solo prima parte, senza data precisa-1550 ca.)
€ 8.000