AUGENIO, Oratio

Del modo di preservarsi dalla peste, libri tre.

Scritti volgarmente per beneficio comune. All'illustr. & Rev.mo Cardinal Simoncello (armi araldiche sul titolo). In Fermo, appresso Astolfo de Grandi, M.D.LXXVII (1577),

in-8, ff.(12), pp.232 (ultima bianca), caratt. corsivo, iniziali silogr. istoriate. Leg. antica p.perg. Prima edizione di un importante trattato su ogni aspetto della peste, di O. Augenio (1527-1603 di Monte Santo nelle Marche), illustre medico e professore di medicina a Padova e Roma. Nel 1578, anche grazie alla stima procuratagli dal presente trattato sulla peste, fu chiamato a coprire la prima cattedra di medicina pratica nell'ateneo di Torino, che occupò sino al 1592. Astolfo de Grandis, veronese, fu il prototipografo di Fermo, chiamato dalla città ''per eriggere nella città l'arte di stampatore non prima mai esistita''. l'Augenio fu il primo libro in assoluto impresso a Fermo, nel marzo 1577. Volume importante per la scienza medica e per l'arte tipografica, assai raro, di ottima conservazione.

Wellcome n.524. Thorndike, VI, 211 e 212. Fumagalli, Lexicon Typ., pp.124-125. B.B. Short Titles XVI s., p.61. Manca ad Adams.
€ 2.600