ROSMINI, Carlo de'

Dell'istoria di Milano. Del cavaliere Carlo De' Rosmini roveretano.

Milano, Tipogr. Manini e Rivolta, 1820, 

4 vol. in-4, pp. XII, 428, (2); 534, (2); 594, (2); 528; bella e solida legatura m. perg. e ang., duplice tass. in pelle con tit. e fregi oro ai dorsi, in astuccio. Complessivamente illustrata da 25 magnifiche tavole f.t. (per lo più di ritratti, oltre una carta geogr. del Ducato ed una pianta topogr. di Milano ripieg.) e 35 figure di medaglie, monete e monumenti antichi (compresa quella a pag. 420 del IV vol.): il tutto finemente inciso in rame e accuratamente spiegato da Giovanni Labus alle pp. 399-470 dell'ultimo vol. Dedica al conte Giacomo Mellerio. Prima edizione di questa poderosa opera che ''offre il quadro della storia milanese dai primordi della città sino alla metà del secolo XII, cioè sino alla incoronazione di Federico I. A tale epoca comincia il corso della storia che termina al 1535...'' (Predari 184). La continuazione della storia fino al 1740, scritta dall'autore stesso, è rimasta inedita. Il quarto volume é interamente dedicato alla raccolta dei ''documenti inediti''. Carlo de' Rosmini (Rovereto 1758-1827), fu noto letterato e storico. Magnifico esempl. a pieni margini, intonso. 

Predari 184. Cat. Hoepli 889. Cat. Meneghina 1001. Zannoni, Antologia, t. XXVIII, p. 140 e segg.: «ebbe questa storia lode di esattezza, d'imparzialità, di sana critica e di essere scritta in stile rapido, chiaro ed elegante...».
€ 3.200