BRACCIOLINI, Francesco

Dello scherno degli Dei, poema piacevole. Con la Filide Civettina, e col Batino

dell'istesso autore. Firenze, appresso i Giunti, 1618,

in-4, pp. (16), pp. 236 (per errore num. 252), (4, le prime 2 con approvazione ed errata, le altre bianche), leg. coeva p. perg., tit. ms. al dorso. Ogni pagina riquadrata con bordura di fregi tipogr.., arma del Cardinale Medici sul titolo, cui l'opera è dedicata da Gio. Maria Gherardi, che ne curò la pubblicazione; fregi ed iniz. ornate e fig., curioso il finalino all'ultima pag. raffig. un maialino, il protagonista del poemetto in versi sciolti "Il Batino". Prima edizione, comunemente ritenuta tale da molti critici (Gamba, Quadrio, Parenti, ecc.), anche se da alcuni bibliografi moderni è considerata originale l'edizione di Venezia, Paolo Guerigli, essendo stata stampata qualche mese prima (cfr. Cat. Vinciana 2884 e Graesse I, 517). Ai 14 canti di questo poema burlesco, altri 6 saranno aggiunti per la prima volta nell'ediz. romana di Mascardi del 1626. Bell'esemplare, assai puro.

Gamba, 1815: «il poema, venne corretto da P. Petracci, e pubblicato da Giammaria Gherardi...E' preceduto da un Dialogo in prosa del Bracciolini tra Talia e Urania col titolo: Thalia, etc. Contiene inoltre la Filide civettina, in ottava rima, ed il Batino in versi sciolti». Cat. Vinciana 2885. Michel-Michel I, 208.
€ 1.700