VANVITELLI, Luigi

Dichiarazione dei disegni del Reale Palazzo di Caserta.

Alle Sacre Reali Maestà di Carlo Re delle Due Sicilie e di Maria Amalia di Sassonia Regina. Napoli, nella Regia Stamperia, 1756, in-folio massimo (mm. 720x550), pp. (6), XIX, tavole I - XIV, legatura coeva in mezza pelle e angoli e carta marmorizzata (sciupata, alcuni difetti). Grandioso volume, adorno del frontespizio inciso, dedica con grande stemma reale, due ritratti in medaglione e veduta della reggia in altro medaglione, iniziali ornate. Illustrato da 14 splendide tavole incise da C. Nolli, F.Morghen, N. D' Orazi, R.Pozzi, dai disegni del Vanvitelli: pianta generale, pianta del piano terra, del piano reale e di quello superiore, facciata principale, facciata verso il giardino, 4 spaccati, la scala regia, la cappella reale; e le due magnifiche vedute a volo d' uccello del palazzo e dei giardini circostanti. Prima ed unica edizione, una delle più imponenti opere della letteratura architettonica, riguardante uno dei più grandiosi palazzi reali mai costruiti. Il Vanvitelli, figlio del pittore Gaspar Van Wittel e di una nobildonna romana, nacque a Roma nel 1700. Esemplare a pieni margini con barbe, su carta grande e forte, con lievi ingialliture e minuti non influenti restauri alla piega centrale di poche tavole, con piccole porzioni rifatte a penna. Fowler 348. Berlin kat. 2706. Cicognara 4105: «14 tavole di grandezza immensa formano la maggior bellezza di quest'opera, non esiste un palazzo inventato con altrettanta grandezza, veramente Reale, in alcun altro paese d' Europa».
€ 6.500