PORZIO, Simone

Disputa dello eccellentissimo filosofo M. Simone Portio napoletano, sopra quella fanciulla della Magna, la quale visse due anni, ò più senza mangiare, & senza bere. Tradotta, in lingua fiorentina da Giouam Batista Gelli.

Firenze, (Lorenzo Torrentino), (1551),

in-8 piccolo (mm 148x98), pp. 52, (2) bianche, iniziali xilografiche, graziosa legatura in carta decorata.  Edizione originale del volgarizzamento del Gelli, a cui collaborò l'A. stesso, del De puella germanica, quae fere biennium vixerat sine cibo, potuque,  (s. l. d.). Per l'attribuzione al tipografo e la data di pubblicazione presunta, 1551, si vedano gli annali del Torrentino.  Porzio (1497-1554), fu medico e filosofo napoletano, allievo del materialista Pomponazzi e professore a Pisa. Buon esemplare.

Moreni, Torrentino, pp. 180-181.

€ 400