MISCELLANEA LETTERARIA

E POLITICA.

Quattro lettere manoscritte, prima metà del XVIII secolo. Manoscritto cartaceo, vol. in-4 (mm. 265x180), ff. (2, il primo di indice al verso del foglio di sguardia, il secondo col titolo), 138 (numerazione continuata), leg. coeva p. perg., tit. ms. al dorso. E' costituito da quattro fascicoli, tutti in chiara grafia cancelleresca (gli ultimi due, vergati dalla stessa mano, hanno un bel titolo racchiuso in elegante bordura ornamentale a più colori). - I) ''Lettera di Mons. Cornelio Bentivoglio al N.H. Giambattista Recanati'', ff. 1-10. Interessante lettera scritta da Marco Cornelio Bentivoglio d'Aragona (Ferrara 1668-Roma 1732) inviato da Clemente XI nel 1711 quale nunzio della corte di Francia, nella quale il Bentivoglio, letterato e membro di varie accademie letterarie, invia alcuni suggerimenti e considerazioni in difesa dei poeti italiani attaccati dai critici francesi (Fontenelle, Perrault, La Motte). - II)- ''Istruzione alli ambasciatori ordinari e straordinarij e residenti che appo il papa si dicono legati vicelegati, e nunzij e sovra li costumi, la carica, li privileggi e servitù dell'ambasciatore di Monsù Grandòn cortigiano di Parigi'', ff. 11-62 (ult. 4 bianchi). Curiosissima operetta sugli ambasciatori, loro costumi, loro attribuzioni e privilegi, con interessanti e divertenti aneddoti. - III)- ''Lettera di Confidenza scritta in Ciffra dalla M.ta di Filippo Quarto Re della Spagna al Conte d'Ognate Vice Re di Napoli'', ff. 63-88 (l'ult. b.) Lettera di Filippo IV al Viceré di Napoli, datata 16 settembre 1649, in risposta alle doglianze del Papa Innocenzo X e di tutti i principi d'Europa sui patti non rispettati e sul crudele trattamento inflitto ai napoletani ribelli. Offensiva l'osservazione nei confronti dello Stato Pontificio che sarebbe stato ''in passato quasi mercenario delle guerre di Spagna''. Curioso il giudizio sul duca di Savoia: ''potrebbe dare qualche pensiero''. - IV) - ''Lettera di notizie di Stato del Sig. Marchese di Caracena Governatore e Capitano Gnale dello Stato di Milano In risposta al Sig. Duca dell'Infantado Ambasciator per S.M. Cattolica appresso la S.ta di Nro Sig. Papa Innocenzo X. nella quale scoprendosi la maggior parte de disegni Spagnuoli si manifestano molti altri Secreti de Prencipi d'Europa. 8 Ottobre 1650'', ff. 89-138 (ult. 2 bianchi). Minuto e dettagliato panorama di tutti gli Stati Europei inerente la politica, gli avvenimenti e le guerre del periodo. L'autore, marchese di Fromista e Caracena, fu dal 1648 al 1656 governatore di Milano.
€ 3.300