CARCANO, Giulio

Elvezia. Dal Verbano: versi editi ed inediti.

Milano, Hoepli, 1884, in-24, pp. 145, (3), elegante leg. edit. in t. tela colorata, ornata in nero ed oro al piatto ant. e con fregi a secco al piatto post., titoli in oro al piatto ant. e al dorso, tagli dorati, sguardie decorate, frontespizio e testo entro graziosa bordura in rosso, sovracoperta edit. conservata. Edizione originale, non comune, di questa raccolta di versi editi ed inediti, composti a Lesa, Locarno, Stresa, ecc. e dedicati al Verbano in cui Carcano era nato e che amava. Letterato italiano (Milano 1812 - Lesa 1884), vicino a Manzoni, Grossi, Berchet, Bonghi, ricoprì vari incarichi e uffici politici nel 1848 e nel 1859, e fu senatore nel 1876. Scrisse numerosi romanzi di successo, alla maniera del Grossi, ed è ricordato anche per la traduzione poetica delle opere di Shakespeare (1882), fatica letteraria durata più di quarant'anni. Ottimo esemplare.
€ 100