(MICHELANGELO)

Esequie del divino Michelangelo Buonarroti. (legato con:) Taegio, B. L'Officioso Dialogo. (Seguono:) Due Orationi di Alberto Lollio ferrarese.

In Firenze, appresso i Giunti, 1564,

4 opere in 1 vol., in-4, bella leg. seicentesca in p. pelle, piatti decorati con triplice filettatura sui bordi, al centro degli stessi sono impresse in oro le armi araldiche di Jean-Baptiste Colbert (Reims 1619 - Paris 1683), dorso a nervi con fregetti oro, tagli marmorizzati (cerniere deboli, pelle essiccata, tracce di usura del tempo); astuccio moderno in seta. Interessante assieme di cinquecentine di argomento celebrativo-funerario: I) Esequie del divino Michelagnolo Buonarroti celebrate in Firenze dall'Accademia de pittori, scultori et architettori. Nella chiesa di s. Lorenzo il di 14 luglio MDLXIIII. In Firenze, appresso i Giunti, 1564, ff. 22 n.n., marca tip. al titolo, iniziali silogr. istoriate. Prima rara edizione. La Descrizione delle esequie dell'artista è accompagnata da una serie di rime in volgare e in latino, tra gli autori delle quali si ricordano, ad esempio, Benedetto Varchi, il Bronzino e Bartolomeo Panciatichi. Le celebrazioni funerarie di Michelangelo si tennero in Firenze solo in luglio, pur essendo l'artista morto il 18 febbraio; l'apparato fu elaborato presumibilmente dal Borghini. II) Taegio, Bartolomeo. L'officioso Dialogo ... all'illustrissimo et rev. monsignore il Cardinale Borromeo, ff. 58. Ritratto dell'a. al titolo, testatine ed iniziali silogr. Prima edizione del trattato ad opera del Taegio, letterato e giureconsulto milanese (m. 1573). Raro, censito in sole tre biblioteche italiane. III) Lollio, Alberto. Oratione consolatoria ...in morte dello illustre signor Marco Pio, alla signora Lucrezia Roverella sua consorte. In Vinetia, appresso Gabriel Giolito di Ferrarii, 1545, ff. 19, (1). Marca edit. al titolo ed in fine, iniziali silogr. Prima edizione di questa orazione consolatoria ad opera del Lollio (Firenze 1508 - 1568), letterato promotore, tra le altre cose, dell'Accademia degli Alterati. IV) Lollio, Alberto. Oratione di m. Alberto Lollio ferrarese, nella morte del ... giouane m. Bartolomeo Ferrino ... In Vinegia : appresso Gabriel Giolito de Ferrari, 1547, ff. 12 n.n. Grande marca tipogr. al front., iniziali silogr. L'esemplare ha sul primo front. la nota di possesso "Bibliotheca Colbertina". Colbert, primo ministro di Luigi XIV, costituì una biblioteca che diventò ben presto celebre in tutta l'Europa dei dotti (circa 20.000 volumi). Ottimo esempl."La bibliothèque du Grand Colbert est attestée dès 1659. Mais ce fut seulement à partir de 1663 qu'elle va vraiment se développer et connaître la renommée... Presque tous les livres imprimés et manuscrits portent sur leurs plats des armoiries, dont les fers ont été gravés en 1672 par Simon Thomassin, et, sur les dos, un chiffre composé des lettres J.B.C. entrelacées et couronnées, ou redoublées de même.

I) Cicognara 2261. Gamba 1014, note: ''Raro''. Adams M 1408. Annali Giunti 356; II) BMC 654. III) Annali del Giolito XXVII. BMC 391. Adams 1415. IV) BMC 391.
€ 15.500