Regno di Sardegna - Finanza e

Fisco - EDIT DE SA MAJESTE' portant quelques déclarations au sujet des Constitutions, et contenant le tarif des émolumens, et droits, qui sont dûs aux Finances,

aux Officiérs d'Etat, de Justice, du Fisc, & autres. Turin, che P.J. Zappata & Fils, 1740, in-4, pp. 373, (17), legatura coeva p. perg., dorso a nervi. Stemma sabaudo sul tit., fregi silogr. Importante vasto editto di Carlo Emanuele III (Torino 1701-1773) d'interesse economico e giuridico. Contiene infatti un minuzioso assieme di leggi e provvedimenti riguardanti tasse, diritti e retribuzioni dovuti alle Finanze del Regno Sabaudo, agli impiegati di vario livello dello Stato, agli amministratori della giustizia, al fisco, ecc. Una così puntuale attribuzione di diritti e doveri, ben espressa nell'introduzione dell'editto, testimonia la precisa volontà del Re di preoccuparsi dell'amministrazione del Regno con saggezza e grande senso di giustizia. Raro ''corpus'' legislativo del Regno Sardo nella prima metà del XVIII sec., non riscontrato nei vari repertori. Esempl. genuino (con qualche lieve macchia e arrossatura). Manno I 1891 e Kress Libr. Italian n. 241 registrano la ontemporanea edizione in lingua italiana impressa da Gio. Batt. Valetta. Manca alla Fondaz. Einaudi.
€ 750