BONAFOUS, Matteo

Histoire Naturelle, Agricole et Économique du Maïs.

Paris, Huzard, et Turin, Bocca, 1836, in-fol. gr., pp.(2), 181, dedica a H.A.Tessier con ritratto a mezzo busto inc., 20 tavole fuori testo, delle quali 15 stupende incise a colori e ritoccate a mano (14 firmate Aug. Bottione-Rossi pinx. - E.Taillant sculp. - 1 firmata P.J.Redouté pinx: - H.Legrand sculp.) raffiguranti differenti qualità di granoturco; cinque tavole inc. in bianco-nero raffig. macchine agricole. Esemplare su carta grande e forte (550x370 mm.), con bella legatura coeva in cartone rigido rosso cupo. Matteo Bonafous (1793-1852), di antica famiglia franco-piemontese, fu medico e naturalista, studioso di settori scientifico-biologici e tecnico-agrari ed in particolare di quello della maiscoltura. La presente opera sul granoturco, che fece seguito agli studi monografici di Harasti, Parmentier e Burger, esamina ogni aspetto della sua coltura, origini, varietà, raccolto, malattie, insetti nocivi, igiene, ecc. Rimase per decenni e per generazioni di agronomi il punto di riferimento più completo ed autorevole sulla coltivazione del mais, e fu molto apprezzata da Darwin. Bonafous risiedette a lungo a Torino e ivi fu direttore dell'Orto botanico e del giardino sperimentale dell'Accademia di Agricoltura (Diz. Biogr. Ital., II, 500-501). Magnifico esemplare di opera impressa con gran cura, certamente in pochi esemplari. "This rare work is probably the most sumptuous monograph of the 19th century on corn. In it is accounted the history of the plant and its economic impact as a food crop, as well as a description of the varieties then grown in France. Only one of the plates is by Redouté... As Stafleu points out, it is the last technical botanical painting by Redouté" (MacPhail). Pritzel, 966. Nissen, 198. Great Flower Books, 51. De Belder sale 1987: ''This rare work is the most sumptuous monograph of the 19th century on corn... with the last technical botanical painting by Redouté...''.
€ 11.000