ROSSI, Girolamo

Historiarum Ravennatum libri decem hac altera editione libro undecimo aucti...

& multiplici, insignisq. antiquitatis historia amplissime locupletati. Venetiis, ex Typ. Guerraea, 1589, in-folio, pp. (8), 900 (spostamenti delle pp. 567-574), (68, con carmi, alberi genealogici, colophon, indice ed errata); leg. settec. m. perg., tit. ms. al dorso. Sul titolo grande stemma di Papa Sisto V cui l'opera è dedicata, iniz. e fregi silogr., grande impresa tipogr. in fine. Testo in car. tondo, con ampi passi in corsivo. Adorno di 3 grandi figure silografiche (pp. 897-899), riproducenti pitture ritrovate in chiese della città. Seconda edizione, in parte originale, essendo qui aggiunto per la prima volta il libro undicesimo che abbraccia le pagine da 752 a fine. Vasta dottissima opera sulla millenaria complessa storia civile, religiosa ed artistica di Ravenna. "Il Rossi...nel 1572 la pubblicò in Venezia in X libri colle pregiatissime stampe di Aldo. Nella seconda edizione, che fece nel 1589, accrebbe l'undecimo libro. Ambedue le edizioni sono preziose" (Platner). L'opera venne ancora ristampata nel 1590 e nel 1603, avendo come base la presente edizione. Girolamo Rossi fu il più grande storico ravennate del XVI secolo, non meno stimato di Desiderio Spreti (del sec. XV), del Fabri e del Pasolini (del sec. XVII). Ottimo esempl. (due ex-libris mss. cinquecenteschi sul titolo). Lozzi 3929 (I ediz. 1572). Platner p. 280-1.
€ 3.200