(Belle Arti- SERIE DEGLI UOMINI)

I PIU' ILLUSTRI NELLA PITTURA, SCULTURA E ARCHITETTURA, con i loro elogi, e ritratti incisi in rame, cominciando dalla sua prima restaurazione sino ai tempi moderni. Tomo Primo (- Duodecimo).

Firenze, Gaetano Cambiagi, MDCCLXIX-MDCCLXXV (1769-1775), 12 tomi in 4 volumi in-4, (mm 270x200), pp. 2320 complessive, con un magnifico antiporta allegorico nel tomo primo, inciso in rame ombreggiato (nella maniera detta ''du Lavis'') da Santi Pacini su invenzione del Pontormo. Nei 12 tomi sono presenti 300 ritratti a mezzo busto di artisti, in rame fuori testo, ad opera di vari incisori. Magnifica galleria di ritratti. Leg. coeva in m. pergamena con angoli, titolo ms. sui dorsi. Splendida prima edizione di ponderosa opera storica-biografica-artistica dedicata ad artisti principalmente italiani, ma anche fiamminghi, olandesi, tedeschi, francesi e spagnoli, dal rinascimento a metà settecento. Ogni volume presenta 25 artisti che ebbero risonanza in Italia, con un ritratto ed un elogio. Le stamperie nel corso degli anni cambiano da Cambiagi a Bastianelli, Allegrini e Pisoni. I ritratti sono incisi da diversi bulinisti, per lo più da Giovanni Battista Cecchi fiorentino (1748 ca - 1807). Cfr. Melzi, III, pp. 55-56: ''Ignazio Hugford, fiorentino ma di origine inglese, disegnò i ritratti di quest'opera e li fece incidere sotto i propri occhi per la maggior parte da G.B. Cecchi, bulinista di qualche merito''. Ogni volume è dedicato ad un noto personaggio del secolo XVIII, Bell'esemplare, su carta forte, assai fresco. Brunet, V, 303; Cicognara, 2370.
€ 5.300