LA HARPE, Jean-François

Il Fanatismo della Lingua Rivoluzionaria ossia della Persecuzione suscitata nel secolo XVIII contro la Religione Cristiana e suoi minisri,

volgarizzato dall'ab. Mauro Boni. Terza edizione nuovamente corretta ed illustrata. Cristianopoli (ma forse Milano), s.t., 1799, in-8, pp. (8, le prime 2 bianche), XXXII, 304, legatura orig. in cartoncino ceruleo muto. L'autore (Parigi 1739-1803) fu letterato e drammaturgo, prima fervente sostenitore della Rivoluzione, poi incarcerato, si convertì al cattolicesimo e scrisse quest'opera che, come avverte il traduttore, è ''energica Apologia della Religione Cristiana'', contro le idee, gli scrittori e gli eccessi della rivoluzione francese. Esempl. a pieni margini Non comune. Parenti, Luoghi falsi, p. 74.
€ 300