Il Petrarca con nuove spositioni, nelle quali, oltre l'altre cose, si dimostra qual fusse il vero giorno & l'hora del suo innamoramento. (Segue: ) Tavola di tutte le Rime de i Sonetti e Canzoni del Petrarca.

Lione, Rovillio, 1574

2 parti in un volume in-16, (122x81 mm), pp. (48), 19-558, (i.e. 588), (54, di cui ultimi 2 ff. bianchi) ; 294, (10) p.) 2 frontespizi, con marca tipografica, ritratto di Petrarca e Laura a carta A8, vignette xilografiche in testa ai Trionfi, piccoli capilettera, asportate, come di consueto, le carte N7-8, legatura coeva in pergamena floscia, titolo calligrafato lungo il dorso (qualche strappetto e forellini di tarlo). Edizione rara, priva, come di consueto, delle pagine contenenti i sonetti contro la Corte di Roma, che saranno omessi nelle successive ristampe. L'edizione, curata da Lucantonio Ridolfi e Alfonso Cambi, è tuttavia molto scorretta a causa degli errori dello stampatore.

Gamba 726. Brunet IV, 553: "jolie edition". Baudrier, H.L. Bib. lyonnaise, 9, p. 349

€ 1.200