BRUNI, Alberto

In materia feudali Consilia...Addita sunt denuo Consilia quorundam aliorum Doctorum in eadem materia.

Venetiis, s.t., 1548, 2 parti in un vol. in-folio, ff. 133, (1 bianco); 52; legatura coeva p. perg. floscia (parzialm. mancante al dorso), tit. ms. al dorso e sul piatto super. Impresa tipogr. su entrambi i frontesp., numerose iniz. silogr., testo su due colonne in car. tondo e corsivo. Prima edizione postuma dell'opera più significativa del Bruni: ''i centoventuno consilia ivi raccolti costituiscono una silloge completa di tutti i settori del diritto feudale: dalle controversie su alienazioni, concessioni, donazioni, divisioni di feudi e di beni feudali alla definizione del rapporto personale e reale tra il principe e il feudatario, dalle potestà degli abitanti del feudo ai diritti dei feudatari, dai pareri in materia penale a quelli sul regolamento delle successioni'' (DBIt., XIV, p. 648). La seconda parte è costituita dal Repertorio generale alfabetico dei Consigli feudali redatto da Giov. Batt. Zilletti. Il giurista piemontese Alberto Bruni, detto comunemente ''d'Asti'', ma nato ad Acqui nel 1467, studiò a Pavia, fu nominato vicario del prefetto di Saluzzo e nel 1520 avvocato fiscale del duca di Savoia; morì ad Asti nel 1541. Compose varie opere giuridiche che all'epoca ebbero notevole successo. Buon esempl., con tracce d'uso e qualche antica postilla ms. nei margini (alcune firme di proprietà sul primo frontesp., lievi abrasioni al margine esterno di qualche f.). Manca al BMC e all'Adams. Fontana, Bibl. legalis I, 151 (ediz. 1582).
€ 750