BIANCUZZI, Benedetto

Institutiones in Linguam Sanctam Hebraicam.

Romae, apud Bart. Zannettum, MDCVIII (1608),

in-4, pp. (16), 295, (1), impresse in latino ed ebraico, leg. coeva in p. pergam. floscia (restauri al dorso). Al titolo stemma dell'abate Bernardino Paolini, cui l'opera è dedicata, al colophon impresa dello stampatore raffigurante delle frecce; n.t. iniz. ornate e fregi silogr. Prima edizione di questa rara grammatica ebraica, opera del Biancuzzi (ricordato anche come Blancuccio o Biancuzzo), professore d'ebraico all'università di Roma. Precedono il testo una dedica ed un avviso dell'autore e un dettagliato indice. Importante strumento didattico e filologico per l'apprendimento della lingua ebraica all'inizio del Seicento; alle pp. 6-7 interessante tabella di confronto dei diversi alfabeti ebraici, arabi e latini. Nota coeva di possesso al tit. e al verso dell'ultimo f. "Monasterii Beatae Mariae Auliensis". Ottimo esemplare in legatura coeva, fresco e a pieni margini.

Cat. Vinciana, 3771. Graesse I, 437. Manca a Michel-Michel.
€ 1.050