GRITTI, Francesco

La mia istoria ovvero Memorie del Signor Tommasino,

scritte da lui medesimo, opera narcortica del dotto Pifpuf. Edizione probabilmente unica. Venezia, Bassaglia, 1767,

2 parti in 1 vol. in-8, pp. XVI, 144, leg. coeva in carta decorata, antiporta allegorico inc. in rame da anonimo, ex-libris di Bruno Brunelli Bonetti. Prima edizione di questo curiosissimo romanzo del Gritti (Venezia 1740-1811), nel quale tutto, sia gli argomenti trattati che il modo di presentarli, non è altro che burla. Si tratta di una narrazione autobiografica, un bizzarro racconto di vita veneziana del Settecento, percorso e animato da spirito volterriano, caratterizzato dalla speditezza dello stile parlato, spiritoso, carico di autoironia e di spregiudicatezza. A dispetto della scarsa fiducia dell'autore, l'opera venne ripubblicata nel 1979, oltre 200 anni dopo, da Curcio editore. Buon esemplare.

Morazzoni, 249. Melzi, II, 344: ''In fine è detto, fine della seconda perte, ma il seguito non apparve mai''. Natrali, Il Settecento, II, p. 1100: ''...il Don Chisciotte del romanzo erotico e d'avventura''.
€ 130