BARTOLI, Daniello

La Povertà contenta descritta, e dedicata a' Ricchi non mai contenti...

In Venetia, appresso Nicolo Pezzana, 1664, in-12, pp. 333 (compresa antiporta figurata), legatura coeva in pergamena, titolo ms. al dorso, tagli spruzzati in rosso. L'antiporta è stata reincisa da Antonio Bosio (firma in basso a destra) sul modello di quella della prima edizione del 1650 e raffigura una divinità maschile sormontata da scritta "Quanto lacera più/tanto più bella"; iniziali ornate n.t. Pregevole edizione di questa operetta morale divisa in 17 capitoli, seguiti da una sezione dedicata "a' poveri contenti". Particolarmente interessanti le considerazioni che l'a. fa sulla cupidigia dell'oro. Opera dalla notevole fortuna editoriale, citata in alcuni studi di economia. Il Bartoli (1608-1685) fu storiografo ufficiale della Compagnia di Gesù e viene generalmente ricordato per la sua "Istoria della Compagnia di Gesù" (1653-73). In campo scientifico lasciò studi di meccanica e di acustica e non temette di lodare Galileo dopo la condanna. Esemplare con i margini ridotti, alcuni picoli lavori di tarlo nel marg.interno di alcuni fogli. Catalogo Einaudi I, 307 (ediz. 1650). Cat. Vinciana 3335 (altre edizioni).
€ 400