TASSONI, Alessando

La Secchia poema eroicomico d'Androvinci Melisone. Con gli Argomenti del Can. Alber. Barif. Aggiuntovi in ultimo il primo Canto de l'Oceano del medesimo Autore. 

In Pariggi, presso Tusan du Bray, à la strada di S. Giacomo all'insegna delle Spicche matura, 1622

in-12, (143x86 mm),  ff.  (6), 166, (1), (1 bianca), legatura coeva in piena pergamena rigida con duplice tassello con titolo in oro al dorso.  Contraffazione della prima edizione in seconda tiratura di questo celebre poema eroicomico in ottave di Alessandro Tassoni (1565-1635). Si tratta della contraffazione veneziana uscita contemporaneamente all'edizione parigina del 1622 (prima edizione 1621).  In questa edizione nell'avviso ai lettori, lo stampatore svela per la prima volta il nome dell'autore che si cela sotto lo pseudonimo di Androvinci Melisone (a5v). La prima edizione stampata a nome dell'autore comparve due anni più tardi (nel 1624), con alcuni emendamenti.  Ottimo esemplare.

 

Melzi, I, p. 52; Vinciana 3010; Gamba 2098 (note);M. Parenti, Dizionario dei luoghi di stampa falsi, inventati o supposti. Firenze, 1951, p. 160; BN, CLXXXIII, col. 6; P. Puliatti, Bibliografia di Alessandro Tassoni. Firenze, 1969-1970, p. 188-190

€ 1.000