BARTOLI, Giuseppe

La Vittoria d'Imeneo.

Festa da rappresentarsi nel Regio Teatro di Torino per le nozze delle AA.RR. di Vittorio Amedeo Duca di Savoia e di Maria Antonia Ferdinanda Infanta di Spagna, l'anno 1750. Torino, Stamperia Reale, 1750,

in-4, pp. 102, (2 bianche), bella legatura coeva in carta decorata con ramages bianchi su fondo oro. Prima edizione di questa rappresentazione scenica in tre parti, per la musica del noto compositore Baldassarre Galuppi, eseguita al Teatro Regio di Torino nel 1750 in occasione delle nozze del Duca di Savoia Vittorio Amedeo ((1726-1796) con l'Infanta di Spagna Maria Antonia Ferdinanda (1729-1785), celebrate ad Oulx il 31 maggio dello stesso anno. E' illustrata da titolo con figure allegoriche inc. da Jacques Philippe Le Bas, 2 testatine, 2 iniziali, 1 finaletto e 3 magnifiche finissime tavole su doppio foglio f.t. costituenti le scenografie disegnate dai fratelli Galliari (Bernardino, Fabrizio e Giovanni Antonio) ed incise dallo stesso Le Bas. Creatore dei costumi è Franc. Mainino e principale interprete nel ruolo di Imeneo il celebre ''castrato'' Gaetano Majorana Caffarelli. Il Bartoli fu autore di altre analoghe feste teatrali, quale, ad esempio, ''Le tre Dee riunite'' composta per le stesse nozze e pubblicata poco prima della presente. Ottimo esempl. di opera censita in sole 4 Biblioteche Pubbliche (2 a Torino, Nazionale ed Arcivescovile, e due a Roma).

Cicognara 1516. Manca a Ruggieri e Vinet.

€ 4.200