CALLOT, Jacques

Le Combat a la Barrière.

Nancy 1627,

Serie completa di 10 acqueforti, cm. 15,7x11 (frontespizio) e cm. 15x24 ca. ognuna (tavole), legatura moderna in marocchino rosso con fregi angolari vegetali in oro, al contropiatto anteriore inserto in pelle con autore e titolo.Tutte le incisioni sono in stato unico ad eccezione del Frontespizio, secondo stato su tre (Lieure n. 575), dell'Entrée de MM. de Vroncourt, Tyllon et Marimont, primo stato su due(Lieure n. 578) e de Le Défilé à pied, secondo stato su due (Lieure n. 583). Il frontespizio presenta tre figure femminili che sorreggono lo stemma della dedicataria, 7 incisioni rappresentano i carri della festa e 2 la sala del torneo, nel palazzo ducale di Nancy. La festa ebbe luogo il 14 febbraio 1627 in onore della Duchessa di Chevreuse. Il resoconto fu pubblicato da Henry Humbert e le stampe di Callot servirono ad illustrare l'opera. Rarissimo a fogli non piegati in quanto generalmente le tavole venivano rilegate in-8 a misura del frontespizio.

The prints in the Combat series were created to commemorate a tournament sponsored by Duke Charles IV of Lorraine, in his palace at Nancy, in honor of his beautiful cousin the Duchess of Chevreuse who was in exile in Lorraine after the discovery of her role in the plot against Richelieu.

Jules Lieure, Jacques Callot. Catalogue raisonné de l'oeuvre gravé. Tome I - Texte, Tome II - Planches, Revisited Edition by Alan Wofsy, San Francisco, 1989, pp.73-77, nn. 575-584; pl. 575-584.

€ 3.400