ERIZZO, Sebastiano

Le Sei Giornate.

Mandate in luce da M. Lodovico Dolce, all'illustriss. S. Federico Gonzaga Marchese di Garzuolo. Venetia, Giouan Varisco e compagni, 1567, in-4, ff. (16), 93, (1 di errata), legatura coeva in pergamena floscia, titolo ms. al dorso. Impresa tipografica al titolo, belle iniziali silogr. figurate, testo impresso in bel carattere corsivo. Dedica del Dolce a Federico Gonzaga. Edizione originale ed unica del XVI secolo. Il veneziano Sebastiano Erizzo (1525-1585) studiò a Padova e fu membro del Consiglio dei Dieci, fu buon letterato, scrisse di vari argomenti e compose «Le sei giornate», raccolta di 36 novelle ricavate da varie fonti erudite nelle quali egli immagina che nel 1542 a Padova sei giovani studenti forestieri si riuniscano per sei Mercoledì nella casa di un loro compagno a banchettare e raccontar novelle. Bell'esemplare (accurato restauro nel margine bianco inferiore del titolo). Gamba 1381. Fontanini p. 93/3. BMC 237. Adams E-923. Passano I, 291:«Rara ed unica edizione del sec. XVI. Novelle scritte in buona lingua, sebbene vi si avvisi qualche stento per la voglia d'imitare il Boccaccio».
€ 1.400