STRAPAROLA, Giov. Francesco

Le Tredeci Piaceuoli Notte (sic) del s. Gio. Francesco Straparola, da Carauaggio. Diuise in due libri.

Nuovamente ristampate, & con somma diligenza reviste, & corrette. Venetia, appresso Domenico Cavalcalupo, 1586.

in-8, ff. 322, (5, manca ultima bianca), leg. settecent. in p. pelle, filetti oro e tassello al dorso. Vignetta al titolo, capilettera ornati. Rarissima edizione della raccolta delle novelle di Straparola, pubblicate per la prima volta a Venezia in due parti distinte, la prima nel 1550, la seconda nel 1553. La cornice e il pretesto della narrazione sono boccaccesche: alcune dame e gentiluomini si danno convegno nella villa di Murano del vescovo Ottaviano Maria Sforza, per trascorrere le ultime notti del carnevale, narrando delle storie e proponendo degli enigmi. La materia è tratta da varie disparate fonti novellistiche: dai Gesta Romanorum alla Legenda aurea di Jacopo da Varazze, al Boccaccio. Poco si conosce della vita di Giovanni Francesco Straparola: nato nell'ultimo scorcio del XV sec. a Caravaggio (Lombardia) e morto dopo il 1557. L'opera, messa all'indice nel 1605 è rarissima a trovarsi completa; della presente edizione si conoscono solo altri 5 esemplari in biblioteche pubbliche italiane. Buon esemplare.

STC 649. Brunet V,560. Adams altre ediz. Manca a Gamba.
€ 2.700