DE MEDICI, Giovanni

Lettere del Cardinale Gio. De Medici figlio di Cosimo I Gran Duca di Toscana, non piu stampate.

Estratte da un Codice Ms. da Gio. Battista Catena. Roma, Stamp. Ant. De’ Rossi, 1752, in-4, pp. (24), 547, legatura m. pelle e ang., tit. e frgi oro al dorso, tagli rossi. Precedono l'orazione funebre in latino di Pietro Vettori, una lettera e numerosi ''Componimenti poetici in morte del Card. Gio. De Medici'' di Benedetto Varchi, inviati ad illustri personaggi, nobili, prelati e letterati. Importante pubblicazione che in tre libri raccoglie svariate centinaia di lettere, disposte cronologicamente dal 3 febbraio 1560 al 18 novemnre 1561, inviate dal giovanissimo De Medici (Firenze 1543-Livorno 1562), cardinale dal gennaio 1560 ed arcivescovo di Pisa dal gennaio dell'anno successivo. Secondo l'opinione dell'editore G.B. Catena l'autore di queste lettere sarebbe un tal Felice Gualterio, segretario del cardinale. Attraverso il vasto epistolario si ha un'ampia visione del mondo, soprattutto dell'Italia centrale, alla metà del XVI secolo. Ottimo esemplare. Manca al Moreni (Bibliogr. Toscana) ed a vari repertori consultati.
€ 600