PORZIO, Lucantonio

Lettere e Discorsi Accademici.

Napoli, Michele Luigi Muzio, 1711, in-4, pp. (8), 347, (1), legatura in pergamena, capitelli passanti, tagli rossi. Con 2 tavole f.t. ripiegate e numerose testatine, finalini e iniziali silogr. Precede il testo un indice dei Discorsi e delle Lettere e la Dedica a Marzio Pacecco Carafa Colonna, Principe della Guardia. L'a. tratta dei termometri chiusi e aperti;dell'origine dei fiumi; delle acque correnti e loro misure; dell'uso infinito delle acque; dei terremoti; dell'inondazione dei fiumi, in particolare del Tevere; del ritirarsi delle acque del mare; dell'arte del navigare... Il ''discorso'' VII riguarda invece le lave di fuoco e di acqua eruttate dal Vesuvio durante l'eruzione del 1631. Il Porzio fu celebre medico e scienziato. Vico nella sua autobiografia lo ricorda come l'ultimo filosofo della scuola di Galileo e ne sottolinea i suoi importanti studi sull'epidemiologia. Buon esemplare sebbene con usuali fioriture della carta. De Renzi, IV, 45. Graesse, V, 421. Minieri Riccio, 283.
€ 500