FLAUBERT, Gustave

Madame Bovary. Moeurs de Province. Deuxième édition.

Paris, Michel Lévy Frères (Impr. V.ve Dondey-Dupré), 1857, 2 vol. in-12 (mm 184x117), ff. (4), pp. 232; ff. (2), pp.489, brochure editoriali in cartoncino azzurro conservate (con alcune tracce d'uso). Legatura d'amatore in mezza pelle e angoli, titolo oro al dorso. Seconda edizione contemporanea ed identica all'originale: nello stesso anno apparvero la presente e le due tirature della prima edizione (la prima delle quali presenta l'errato Senart in luogo di Senard al nome del dedicatario; l'ultima riga della dedica porta "ni de votre dévouement" che venne poi sostituita da "et votre dévouement"). Celebre romanzo, forse parzialmente basato sulla vera storia di Delphine de Lamarre. Flaubert invece la considerò una storia totalmente di fantasia, tanto da affermare "Madame Bovary c'est moi". Buon esemplare. Carteret I, 263–266. Vicaire III, 721–723. Talvart VI, pp. 1–2.
€ 3.000