Mobile pieghevole in legno laccato e gruppo ottico con due lenti e specchio obliquo. Con 7 telai originali con vedute dipinte.

Veneto, fine XVIII secolo,

Mobile pieghevole in legno laccato in azzurro con filetti in senape, e gruppo ottico in legno laccato in nero, con due lenti e specchio obliquo. Corredata di 7 telai originali in legno laccato nero opaco, con gouaches, acquerelli, dècoupages di vedute di città e paesaggi, realizzate nella prima metà dell'Ottocento. Le tavole, di gusto popolare, risultano estremamente decorative; alcune riportano incisioni colorate, ritagliate, ed applicate su fondi di cielo dipinto a guazzo; alcune con aggiunte di personaggi dipinti o ritagliati da altre incisioni. I telai misurano circa cm 62 x 47. La scatola ottica di tipo verticale, a due lenti, (montata misura l. 68 – h. 85 – prof. 53 cm); La base è strutturata per conservare le vedute, e presenta due coppie di guide in legno per il posizionamento dei telai, a due altezze differenti. Il gruppo ottico presenta uno specchio posizionato di fronte alle lenti con un'angolazione di 45°. Attraverso le due lenti due spettatori possono osservare riflessa sullo specchio l'immagine, ingrandita ed illuminata, delle tavole poste orizzontalmente nella base. Assieme di eccezionale rarità; di notevole interesse è il fatto che si tratti di un oggetto portatile, che l'ambulante esponeva a mercati e fiere. In buono stato (una delle due lenti è incrinata, lo specchio leggermente ossidato), considerandone l'uso pratico e la fragilità. Strumenti ottici di questo genere sono di difficile reperibilità, soprattutto se ancora accompagnati dalle tavole; ebbero inoltre una diffusione assai più limitata rispetto alle usuali vues d'optique. Il pantoscopio in oggetto è molto simile, nelle dimensioni e nella forma, sebbene più recente e meno raffinato, a quello conservato al Museo del Cinema di Torino (Prolo-Carluccio, p.100, e Il mondo nuovo, Bassano del Grappa, n. 22, riprod. a p.83).

€ 9.500