FOLIANUS, Ludovicus

Musica Theorica Ludovici Foliani Mutinensis... in qua plures de Harmonicis Intervallis: non prius tentata: continentur speculationes.

(In fine, recto f.43:) Venetiis, per Io. Antonium & Fratres de Sabio, MDXXIX Mense Julii (Venezia, Nicolini da Sabio, Luglio 1529),

in-folio piccolo (280x200 mm), ff. (2), XLIII, 1 bianco, leg. inizio 800 piena pergamena, con riquadri in oro ai piatti, titolo impresso su quello anteriore, dorso a nervi con fregi e tit. oro. Prima ed unica edizione di uno dei più eleganti libri di musica di ogni epoca, supendamente illustrato da 70 silografie su mezza pag., raffiguranti suonatori di strumenti a tastiera, in eleganti abiti cinquecenteschi, e grafici di teoria musicale. Il Fogliano, fratello dell'organista Giacomo, nato a Modena sul finire del XV sec., fu nel 1513-14 cantore della Cappella Giulia in San Pietro, e poi a Modena al servizio del Cardinale d'Este. Nel suo trattato sono esposti e dimostrati i principi armonici, ripresi poi dallo Zarlino, ''allo scopo di conciliare fra loro tutti gli elementi che verso la fine del XVII secolo e l'inizio del XVIII dovevano concorrere alla formazione del temperamento equabile. Abbandonando le teorie pitagoriche, restaurò il metodo aristotelico di ricerca per lo studio dei fenomeni del suono e dell'udito'' (Encicl. d Musica III, 8).  L'opera è di grande rilievo per gli indirizzi opposti a quelli dominanti nella teoria del primo Rinascimento di matrice pitagorica e neoplatonica: Fogliano adotta invece il modello aristotelico e propone l'intonazione sul comma sintonico di Tolomeo. Il teorico modenese era celebre ai tempi suoi anche per la vasta cultura filosofica.

Libro di assoluta rarità. Bell'esemplare marginoso (ma due illustrazioni. fuori formato risultano lievem. rifilate in basso come in tutti gli esemplari. Sander: ''les planches des ff. 38 et 39 sont généralement, rognées''); due note di possesso al tit., qualche fioritura nei margini.

RISM B VI, 320. Eitner IV, 20. Fétis III, 285. Gregory-Bartlett I, 91. Wolffheim I, 636. Hirsch I, 176.

€ 11.500