MORELLI, Jacopo

Notizia d'opere di disegno nella prima metà del secolo XVI esistenti in Padova, Cremona, Milano, Pavia, Bergamo, Crema e Venezia,

scritta da un anonimo di quel tempo. Pubblicata e illustrata da Iacopo Morelli. Bassano, 1800,

in-8, pp. XXIII, 272, legatura coeva in cartone rustico. Ripetute per errore le cc.m 4-5.  Prima edizione di questo antico codice di anonimo autore, rimasto a lungo manoscritto, dedicato allo studio dell'arte nel nord Italia durante la prima metà del XVI secolo e del quale il Cicognara scrive: «Libro utilissimo per la ricognizione di molte opere, e di molti autori». Dell'autore si dice nel testo che fu ''custode della Regia biblioteca di S. Marco in Venezia'' e che si imbatté in questo manoscritto che fece conoscere con la presente edizione corredandolo di note. Il volume riporta al controppiatto la nota di antica mano: " Intonso e da tagliare le carte". Al foglio di sguardia, sempre manoscritta, la nota di possesso: "  Alessandro Greppi acquistò questo libro il 5 febbraio 1882 dal libraio Vergani di Milano". Alessandro Greppi  (Milano 1828 – 1918) si diplomò l'Accademia di Belle Arti di Brera e fu pittore attivo nella seconda metà dell'Ottocento. Tra i componenti della nobile casata Greppi,  Trascorse la sua agiata vita coltivando l'amore per l'arte e compiendo opere in favore di istituzioni benefiche come gli Asili di Carità.Pietro Vergani, fu celebre libraio a Milano nella seconda metà dell'800.Bell'esemplare su carta grande, intonso, in barbe.

Cicognara 43.
€ 450